Chi fa, sbaglia. Napoli - Atalanta



Con un po’ di equilibrio si può iniziare dai complimenti all’Atalanta. Si può pure perdere, ogni tanto succede. Al San Paolo, da una squadra che in inferiorità numerica ci segna il secondo gol chiudendo la partita? Questo succede meno spesso, soprattutto se segna una doppietta Caldara, già juventino; professione: difensore centrale. Ma complimenti a Gasperini. Certo, li abbiamo aiutati parecchio. Quest’anno prendiamo troppi gol, il baricentro della squadra si è abbassato, difendiamo spesso arretrando invece di attaccare alto, li portiamo fin dentro l’area, stavolta addirittura con Insigne (6 +) a rincorrere e contrastare inutilmente Caldara che va per la doppietta. Certo c’è pure la sfortuna, la coppia centrale titolare della nostra difesa raramente in campo, un rappezzo continuo con riserve spesso non all’altezza. Prendi Maksimovic (4 e mezzo), che abbia talento si vede, che sia capoccione pure. A marzo ormai certi movimenti li devi conoscere, certi errori evitarli. Siamo più lunghi e meno stretti, Diawara e Zielinski non sono sempre la migliore soluzione possibile del nostro centrocampo, titolari a furor di popolo, perché il giovane avanza, sempre e a prescindere direbbe Totò. Anche se Sarri adesso ha perso Allan, anche se non abbiamo una vera alternativa ad Hysaj, sbaglia come tutti. Sinceramente visti i risultati i cambiamenti di modulo al 60esimo sembrano più deleteri che utili, il Napoli perde fluidità di gioco, diventiamo confusi e non concludiamo molto. Mertens può anche essere sostituito, togliere Hamsik e Insigne contemporaneamente spegne la luce molto spesso, Callejon probabilmente deve rifiatare. Nel cambio Pavoletti - Gabbiadini ci abbiamo perso, vedremo in futuro. Colpa di tutti e di nessuno, il bergamasco voleva cambiare aria reclamando spazio. La stagione del Napoli sembra tutto questo, sfortuna, errori, immaturità, un po’ di tutti. Ci sta, direbbe Benitez, bisogna passare anche da queste cose, ma vengono giorni decisivi in cui possiamo anche provare a cambiare. Forza Napoli sempre.

Ventiseiesima di campionato.  Napoli - Atalanta 0 a 2

[prove tecniche di rubrica di un tifoso anglo-napoletano: Il deserto dei leoni]

posted by Mauro Erro @ 11:44,

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home






Pubblicità su questo sito