Playlist, fritto misto



Chianti Classico Retromarcia 2014, Montebernardi ***+ 
Soffuso, mite, delicato e immediato, profuma di ciliegia, erbe aromatiche e spezie. Ha tocco felpato al palato, carezzevole, espansivo: finale mediamente lungo sul frutto e le erbe, appena asciugato da un leggero tannino vellutato. Intorno ai 12 euro in enoteca.

Perricone 2014, Di Legami *** 
Appena stappato questo vino trapanese da sole uve perricone profuma di frutti di bosco, spezie scure, carrubo, note resinose. Al sorso è pieno, ha presa sapida, e leggera derapata alcolica sul finale. Intorno ai 12 euro in enoteca.

Piedirosso dei Campi Flegrei 2015, Agnanum - Raffaele Moccia *** ½ 
È tra le versioni più pulite e precise, la più fruttata, meno sfumata e floreale, il nuovo piedirosso di Raffaele Moccia. Dal gusto e dalla stoffa più piena al palato, sapido al finale è il frutto anche delle nuove (vecchie) vigne entrate in produzione; quasi triplica la tiratura: circa 6.500 bottiglie in commercio, prossime ad esaurirsi. Intorno ai 10 euro in enoteca.

Muller Thurgau 2015, Rottensteiner ***+ 
Preciso e delicato al naso con le note di pepe bianco e i rimandi silvestri, alla bocca ha insolita tracotanza di stoffa: saporito, lungo e chiaro il finale. Intorno ai 12 euro in enoteca.

Soave Castelcerino 2015, Coffele ***+ 
Giovanissimo, liberatosi delle primarie note post-fermentative rivela un gradevole bouquet di pesca bianca, eucalipto, mandorla. Al palato ha tensione e bella espansione, finale pulito e rinfrescante. Intorno ai 10 euro in enoteca.

Colline novaresi Mot Ziflon  2013, Francesco Brigatti ***+
Un naso chiaro, profondo di frutto, di note pepate, di violetta e di cuoio. Bocca succosa, tannini presenti ma che non asciugano grazie all’ acidità che allunga il sorso lasciando spazio alle reminiscenze floreali. Intorno ai 13 euro in enoteca.

Vallée d'Aoste Donnas 2013, Caves de Donnas *** ½ 
Dopo averlo ossigenato offre delicati frutti di bosco questo nebbiolo picotendro (con un saldo di freisa 5% e neyret 5%), un luminoso affresco mediterraneo silvestre e balsamico, note di fiori blu. Più austero al palato, di buon succo e finale asciutto, con tannini fitti e sottili e acidità ripulente, da nobilitare a tavola. Intorno ai 11 euro in enoteca.

Soave Calvarino 2013, Pieropan *** ½ 
Se valgono le suggestioni, alla cieca avrei detto un buon pinot bianco altoatesino in annata calda. Per quel suo corredo floreale, di erbe, segnate però da una certa rotondità. Pienezza che fa da partenza al sorso che diventa più delicato ed esile in chiusura. Intorno ai 25 euro in enoteca.

Chablis 2014, Denis Race ***+ 
Ha naso immediato, sfaccettato e luminoso, una spruzzata di agrumi, di toni salmastri, di fiori e delicati rimandi vegetali. Ha palato fragrante e corpo medio, finale preciso e ricamato, seppure delicato. Da aperitivo come buon inizio. Intorno ai 18 euro in enoteca.

Chianti Classico riserva Il Poggio 2006, Castello di Monsanto ****+ 
Ben disegnato, articolato, frutto e spezie, erbe e un tocco di arancia. Ha pienezza al sorso, discreta energia e sapidità, tannino levigato che non frena il finale. Per crema e struttura tannica alla cieca diresti Montalcino. Intorno ai 65 euro in enoteca.

St Aubin 1er cru Les Perrières 2014, Domaine Prudhon **** 
Un infante sì, ma sarà l’annata, è già loquace e oltre il grasso del legno, oltre le note minerali di polvere da sparo, apre a vispe note di erbe aromatiche e cedro. Palato succoso e sapido, rifrescante grazie all’energia acida che decora il finale ricco di ritorni aromatici. Intorno ai 30 euro in enoteca.

posted by Mauro Erro @ 12:56,

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home






Pubblicità su questo sito