Gardini: ma che è succiess’?

Luca Gardini

La scoperta mi arriva da Fiorenzo Sartore che su Intravino segnala e racconta della nuova consulenza di Luca Gardini per Eurospin e per la nuova linea i Vini Integralmente Prodotti da 1,29 euro a bottiglia. Luca Gardini, per i pochi che non lo sapessero, è Miglior sommelier al mondo nell’anno del Signore non me lo ricordo, lo stesso della Best Italian Wine Awards, dove dirige una giuria composta da giornalisti come Grignaffini, Ferraro, Pier Bergonzi, Paolini, Cernilli…ad libitum. 




Già sappiamo, dalle sue parole rilasciate alla Gazzetta dello sport, che per lui nel vino conta solo l’emozione: a ciascuno il suo e la conseguente emozione, ma guardando il video, spontanea è sorta la domanda come in Così parlo Bellavista: Gardini, ma che è succiess’? Perché saranno le troppe emozioni, consulenze, rubriche sparse sul mainstream italiano, i troppi vini, ma Luca non sei più tu: sei affannato, quasi ansimi, le gote rosse, la pancia rotonda che preme sulla camicia che a stento si tiene chiusa: come se dovessimo aspettarci, al posto del gingle, un ruttino come sottofondo. E poi dici cose tipo: il Negroamaro, non i cantanti
Dai Luca, che è successo? Diccelo, ti aiutiamo noi.

posted by Mauro Erro @ 10:53,

2 Comments:

At 20 ottobre 2016 14:25, Blogger Unknown said...

Maronn... ansima come il Baffo!
https://www.youtube.com/watch?v=DZISFuEBkho

 
At 21 ottobre 2016 10:24, Blogger A. R. said...

Ce lo siamo giocati.
I vini di Sicilia, che siano Grillo o Nero d'Avola, sono tutti "freschi", il Grillo va accompagnato ad un classico che non muore mai: burro, acciuga e capperi (ehh? L'acciuga spalmata su una fetta di burro, o il cappero ripieno di burro e acciuga o...)
https://www.youtube.com/watch?v=8b2jRQGIkN0

 

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home






Pubblicità su questo sito