Elettrostaticità gustativa

La reazione di M.F. - della celebre enoteca Educating Archie di Abbey road, Londra

"[...] al contrario di un vino biodinamico rispetto a uno convenzionale dove c’è una riconoscibilità riconducibile all’elettrostaticità gustativa, vale a dire che a livello gustativo si avverte il vino biodinamico più vivo rispetto a uno convenzionale che è più sterile.

Luca Martini, miglior sommelier al mondo 2013

[il rigore è dubbio. prove tecniche di rubrica]

posted by Mauro Erro @ 18:55,

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home






Pubblicità su questo sito