Aglianico del Vulture Siir 2009, San Martino

foto tratta dal web


Complimenti. Credo sia il miglior modo per dare il benevenuto al giovane Lorenzo Piccin, che alla seconda annata, un'annata non così bella come la precedente, bissa l'ottimo esordio. La formazione del ragazzo è di quelle serie visto che si tratta di un figlio d'arte (di Fabrizio Piccin e Cecilia Naldoni dell'azienda Grifalco) e i risultati si vedono in questo aglianico terroso, fruttato e intriso di erbe officinali; salato, di gran succo e bella stoffa, dal tannino presente ma garbato. E, cosa che non guasta di questi tempi, dal prezzo popolare.

posted by Mauro Erro @ 10:10,

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home






Pubblicità su questo sito