Chi è il prossimo?

Who's next, The Who - 1971

"Il mestiere del giornalista è difficile, carico di responsabilità, con orari lunghi, anche notturni e festivi, ma è sempre meglio che lavorare".
Figurarsi, poi, se si scrive di vino e si fa l'assaggiatore, aggiungo al virgolettato che viene attribuito a Luigi Barzini Jr. (1908 - 1984) che fu inviato speciale del Corriere delle Sera.

Nonostante ciò, come altri hanno già avuto modo di scrivere, può succedere, considerato l'elevato numero di assaggi che si fanno durante l'anno, che davanti ad una batteria di vini rossi, magari anche tannici e alcolici, in una giornata in cui splende il sole e quasi ti arriva al naso l'odore del mare, si possa perdere un filo di entusiasmo.

Così non è stato nella mia ultima degustazione, il cui racconto trovate pubblicato sul prossimo numero di Enogea in distribuzione, il 48, dedicata alla verticale del Falerno del Massico Etichetta Bronzo di Masseria Felicia che, invece, mi ha divertito moltissimo.
Innanzitutto per la forma che ho deciso di dare allo scritto: riprendendo una vecchia idea del masna, la degustazione è a due voci. Da un lato il degustatore, dall'altro la produttrice Maria Felicia Brini che racconta i suoi vini. Sincera e divertente, mi ha aiutato a rendere un servizio migliore al lettore che voglia approfondire. Poi perchè, come al solito, nel vino nulla è assodato e tutto cambia ad ogni vendemmia. Perchè c'erano almeno tre vini che avrei bevuto e non semplicemente degustato, e uno di questi è il 2010 che vedremo prossimamente sulle scene: a volersi sbilanciare mi sembra uno dei migliori di sempre. 
Se ne volte sapere di più basta leggere Enogea 48. Se non la conoscete e volete qualche info su cosa è e come abbonarsi potete scrivere al sottoscritto (mauro@enogea.it) o direttamente al manovratore (masna@enogea.it).

Finita la degustazione ero così carico di entusiasmo e voglia che di verticali così ne avrei fatte altre tre. In auto avevo il meraviglioso album ritratto in foto che mi sono sparato a tutto volume chiedendomi: chi è il prossimo?

posted by Mauro Erro @ 08:23,

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home






Pubblicità su questo sito