A qualcuno piace caldo

Hai voglia a dire che fa caldo – e ne sta facendo – e che certi vini rossi come i nebbiolo delle Langhe, Barolo, proprio non si riescono a bere. Puoi ripeterlo a te stesso e agli altri, tenerti quanto più vicino alle bollicine, siano esse birra e Champagne, cercare di mantenerti leggero a tavola, approfittare della stagione che ti regala ortaggi di cui essere golosi, ma c’è sempre un’eccezione che, quando capita, ti porta a ringraziare qualsiasi divinità immortale a cui sei disposto a credere che, con buone probabilità, risiede in quell'istante nel liquido che hai appena bevuto.

Per non sfidare la sorte, quindi, ieri a pranzo al Papavero di Eboli fresco stellato, conoscenza ormai di vecchia consuetudine da cui mancavo da un po’, quando ho visto che l’ultima bottiglia del Brunate – Le Coste 1999, autentico Barolo di Giuseppe Rinaldi*, era ancora lì dove l’avevo lasciata, ho deciso che bisognava tirarle il collo al di là dei crostacei o dei pesci a cui si sarebbe abbinato e degli oltre trenta gradi che il termometro segnava all’esterno. E mai scelta fu più giusta.

È dono di taluni vini di riuscire nell’impresa di abbinarsi a tutto o quasi – anche qui esistono regole ed eccezioni – di avere particolare leggiadria capace di trasportarti oltre un mollusco, una pastasciutta, una compagnia sbagliata o un luogo ameno, accompagnandosi ad un sorriso francescano che ti si stampa sul viso.

Avvolgenti e profondi i profumi di viola e radice di liquirizia, folate balsamiche e di china a cingerti affettuosamente, una delicata ciliegia sotto spirito, uno scuro brulichio di sottofondo.
Al sorso il tocco era vellutato, succoso ma scaltro, sanguigno e asciutto nel finale grazie al tannino sottile ma fermo e, fino a quando si riesce a tenere la bocca chiusa, si gode del turbinio di sapori e di erbe aromatiche che dal profondo della gola strepitano per un tempo incommensurabile.


*è ancora un adolescente, tra l’altro
ah

posted by Mauro Erro @ 10:10,

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home






Pubblicità su questo sito