Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico, Valle delle lame 2009, VignAmato

Lasciata l’anfora, le temperature gelate di servizio a nasconderne i difetti e la rusticità, il verdicchio, in questi ultimi anni, ha dimostrato di essere uno dei vitigni italiani a bacca bianca più importanti nel panorama ampelografico, capace, grazie alle sue caratteristiche, oltre un nuovo approccio da parte dell’uomo, di regalare incantevoli vini.
Si tratti del Verdicchio di montagna (Matelica) o di mare (Jesi), di affinarlo in acciaio o legno - come la gloriosa riserva Bucci – di una vendemmia tardiva o di un appassimento in fruttaio, il verdicchio non solo è capace di sfidare il tempo, tirando fuori assonanze minerali con vitigni come il Timorasso o il Riesling nelle note di cherosene e pietra focaia, ma di rappresentare spesso un ottimo affare per il consumatore sin dalla sua uscita in commercio: è proprio la qualità media molto alta e diffusa in questo comprensorio che consente di “cascare”, oltre i soliti nomi ben conosciuti dagli appassionati, vedi Collestefano o Pievalta, molto bene.

È il caso ad esempio di questo vino prodotto dalla famiglia Amato, azienda nata negli anni ’50 con Ceci ed oggi portata avanti dal figlio Maurizio. Da una selezione di uve del vigneto situato in Via Valle delle Lame, nel comune di San Paolo di Jesi, lavorate in maniera molto semplice con pressatura soffice e affinamento in acciaio con sosta sulle fece fini, questo vino dal colore giallo paglierino apre il suo bouquet olfattivo su note minerali fumè, per poi svelare un ritmato ordito di erbe aromatiche e fiori, un incedere salmastro e salino di roccia, note di frutta con la sosta nel bicchiere e l’innalzarsi della temperatura. Un profilo gradevole e armonico, anche se non del tutto sereno e pulito. Al palato coniuga il giusto succo con un tensione acido/sapida evidente che rende il sorso scalpitante, fresco, fragrante. Rinfresca le fauci ed invoglia al prosieguo grazie anche a quell’accennata chiusura ammandorlata e secca.
È vino eclettico che ben si adatta a numerosi preparazioni, evitando quelle a base di pomodoro, e situazioni difformi: dal picnic primaverile all’aperitivo.
6/7 euro in enoteca. Non di più.
What else?

VignAmato
San Paolo di Jesi
0731/779197

a

posted by Mauro Erro @ 08:33,

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home






Pubblicità su questo sito