Torta Mimosa (o sbrisolona)

È questo che stai cercando di dire? Tu non puoi lasciare lei per me?
Non hai mai detto di volerlo, non è vero?
Jerry, io sono una donna. Noi non diciamo quello che vogliamo, ma ci riserviamo il diritto di romperci le palle se non l’otteniamo. È questo che ci rende così affascinanti e un tantino pericolose!

Lydia
, Jeanne Tripplehorn, Gerry, John Lynch, Sliding Doors, Peter Howitt, USA 1997.

Ingredienti. Per la pasta: 300 gr di farina; 120 gr di burro tolto dal freezer; 120 gr di zucchero; un uovo; la buccia grattugiata di un limone o di un’arancia; mezza bustina di lievito; mandorle o nocciole da aggiungere all’impasto (a piacere). Per la crema: ½ litro di latte; 4 tuorli; 4 cucchiai abbondanti di farina; 8 cucchiai di zucchero; la buccia intera di un limone.
Crema: fate sobbollire il latte. In una terrina lavorate i tuorli con lo zucchero con la frusta elettrica fino a ottenere una crema spumosa e biancastra; versate un terzo del latte tiepido a filo poi incorporate pian piano la farina setacciata. Versate tutto il latte e continuate a mescolare il composto. Portate ad ebollizione il tutto e, mescolando continuamente, lasciate sobbollire a fuoco dolce per alcuni minuti finché il composto si addensa. Pasta: amalgamate gli ingredienti con le mani fino ad ottenere delle briciole. Mettete una metà dell’impasto nella tortiera imburrata e infarinata. Versate la crema e aggiungete l’altra metà dell’impasto. Scaldate il forno a 180° e cuocere per una mezz’oretta. Sfornare e cospargere di zucchero a velo.

Adele Chiagano
a

posted by Mauro Erro @ 10:34,

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home






Pubblicità su questo sito