Involtini di peperoni

Desperate Housewives unitevi! Anche se non ci troviamo a Fairview, tra i prati curati, le bianche staccionate e i mitici vialetti di mattoni che circondano i perfetti edifici di Wisteria Lane, ma sull’asse campano Napoli – Eboli, meglio conosciuta dagli “addetti ai lavori” come Mozzarellandia, unitevi al grido! Da oggi nasce il piccolo spazio dedicato alle Desperate Housewives, che ha lo scopo di alleviare l’annoso dilemma del: che cosa cucino domani?
Nonostante la categoria delle casalinghe tout court tenda a diminuire, la disperazione non ha limiti e il problema del pranzo domenicale resta appannaggio di molte/i tanto da tramutarsi in un vero e proprio malessere se alle 19e45 del sabato sera non si è pianificato il tutto.
Da oggi in poi proveremo (almeno finché la fantasia ci aiuta) ad alleviare l’“atroce dilemma” del fine settimana fornendo suggerimenti vari ed eventuali prima delle 19e45 del sabato sera!
Naturalmente come ogni pranzo che si rispetti partiamo dall’antipasto – ma più che naturale mi sembra d’obbligo visto che non sono una wonder-housewife e posso perciò suggerirvi solo un piatto alla volta – che può all’occorrenza diventare un secondo o un contorno se vi piacciono i pranzi cicciuti. Che aspettate, scappate a fare la spesa!!!

Ingredienti
3 grossi peperoni

6 fette di pane
un cucchiaio di capperi

un mazzetto di prezzemolo
6 filetti di acciughe sott'olio
origano
peperoncino
olio extravergine di oliva
un mazzetto di rucola

Tagliate a falde i peperoni, dopo aver eliminato picciolo, semi e nervature bianche. Fateli abbrustolire sulla griglia o in forno sotto il grill già caldo, finché la pellicola si sarà annerita e si staccherà, poi spellateli. Private della crosta le fette di pane e passatele nel mixer. Tritate i capperi, con un ciuffo di prezzemolo e i filetti di acciuga. Unite il pane, un pizzico di origano, uno di peperoncino e 2 o 3 cucchiai di olio, per ammorbidire il composto. Suddividete la farcitura sulle falde di peperone, arrotolate per formare degli involtini e fermateli con uno stuzzichino. Poco prima di servire, stracciate con le mani qualche foglia di rucola, distribuitela sugli involtini e irrorate di olio. PS: questo ripieno può essere utilizzato anche per melanzane e zucchine.

Costo medio del piatto = meno di 5 € (compreso consumo di gas e sapone per i piatti!)

Adele Chiagano

posted by Mauro Erro @ 10:28,

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home






Pubblicità su questo sito