Good Luck & Good Night: Outra Caiprinha

Sono stanco. L’anno è finito, pure bene tutto sommato, ma sono stanco.
Sì! Sono uno di quelli per cui l’anno è quello scolastico, che si indica con la doppia annata, che si entra sempre alla seconda ora, che vorrebbe a vita le ferie da Giugno a Settembre, che la pausa caffè si chiama intervallo.
E non sono uno invece cha fa pubblici bilanci o proclami di belle speranze. Non sono un tipo da Quirinale e da discorso di fine anno: non so neanche se il prossimo sarò qui o na beira do mar, di un mare lontano, dove la sabbia sembra zafferano e l’aria profuma di sandalo e salmastro.
Ora è tempo di rilassarsi, mettere in ordine i pensieri e bere una (o più, ma bevete responsabilmente) caipirinha.
Ci si risente un giorno, sempre on-air.
Good night ma soprattutto Good Luck.
Sigla.

Caipirinha
6 cl di Cachaça
mezzo lime tagliato a cubetti
zucchero di canna lavorato bianco
ghiaccio tritato



Roberto Erro

posted by Mauro Erro @ 16:14,

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home






Pubblicità su questo sito