Wine experience: I fantastici 4

Mr.Fantastic: Guido Marsella "genio scientifico" e leader del gruppo, che può allungare il suo corpo ad incredibili lunghezze e forme". Interpretazione sempre fedele a se stessa con tanta trementina al naso ed alcol al palato. Sulla distanza prevale la nocciola. Fortunatamente c'è sale, quanto basta, nel finale. Avvolgente e coinvolgente...

La Donna Invisibile: Clelia Romano (di Colli di Lapio) "la quale può rendere sè stessa e altri invisibili e creare potenti campi di forza". Elegante e fine al naso, delicato ed equilibrato al palato. Il frutto è fresco e di più precisa definizione. Le sue doti sono sì rarefatte e sussurrate ma di certo non invisibili...

La Torcia Umana: Ciro Picariello "che può generare fiamme e volare". Balsamico ed intenso al naso, acido e saporito sul palato. Profumi gioiosi e forieri di futura serbevolezza. Sì volare... davvero ti può far volare...

La Cosa: Sabino Loffredo (di Pietracupa) "mostruosa ed enorme, amico brontolone ma benevolo, che possiede forza e resistenza sovrumane dovute alla natura della sua pelle rocciosa". E' proprio lui, Sabino! Naso compresso e minerale, palato dal finale contrastato ma senza scalini...

Fabio Cimmino

(n.d.r. Si parla di Fiano di Avellino 2008)

posted by Mauro Erro @ 09:53,

1 Comments:

At 23 giugno 2010 23:40, Anonymous Anonimo said...

Sarebbe divertente confrontare questi quattro campioni di "tipicità" con il "Don Chisciotte" dell'azienda Il Tufiello, ovverosia con il Fiano prodotto alla maggiore altitudine (800 m. circa) in quel di Calitri, campione dell'atipicità nel risultato dal vitigno.
Luca

 

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home






Pubblicità su questo sito