Pausa Caffè: Effetti collaterali

Dice che è esausta.
Lei. Che dieci anni sono troppi. Dopo tanto tempo ci si sposa. Non si può fare ancora i ragazzini.
Il sabato sera in pizzeria, la domenica al cinema. E poi basta. Dopo dieci anni insieme bisogna prendere una decisione.
Il sabato voglio andare al centro commerciale come tutti, mi fa.
Lui, invece, pensa al calcetto del giovedì.
Si ma, sto per dire io…
Tanto a casa, mamma cucina e rassetta, conclude lei.
Allora rabbocco il calice.
Buono, mi dice.
Aglianico, Vulture, Musto Carmellitano, 2008.
Le uniche cose che riesco a dire. Dopo due ore.
Vulture le ricorda la gita ai laghi. Quelli di Monticchio. Quando erano felici. E altre due ore a parlare.
Ma lui ha un’altra. Ne è sicura, non c’è altra spiegazione, dice in conclusione. Ma non è la conclusione.
Le donne reggono bene l’alcol. Non so se fosse tutto farina del suo sacco o se con il vino ha perso qualsiasi freno inibitorio.
La prima bottiglia era già finita. Dopo 14 gradi rimane solo un superalcolico ed io non avrei retto. Per cui ne abbiamo stappata un’altra e poi un’altra ancora.
Quasi la strozzavo.

Musto Carmelitano (in foto Elisabetta)
Aglianico del Vulture Serra del Prete 2008 Doc
€ 10/13
a

posted by Mauro Erro @ 13:50,

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home






Pubblicità su questo sito