The Bottle, un dj in vigna: La vita Segreta delle Piante

I primi tempi che stavo a lavorare in vigna, era da poco che avevo lasciato il mio negozio di dischi, mi faceva un po’ strano stare là tutto solo, in questa vastità azzurro verde ariosa e un po’ silenziosa..dovendo fare poi tante cose nuove che non avevo mai fatto e circondato com’ero da tutte queste viti che avevo piantato e che crescevano, rigogliose alcune altre stentate ma tutte sconosciute, misteriose…
Allora un po’ come un naufrago cominciai a dare un nome ad ogni filare, un nome di un musicista, o di un gruppo, ovviamente.. e così camminavo fra fela kuti e nick drake, john coltrane e i rolling stones, massive attack e galliano…decine e decine di filari adesso mi erano familiari, ero di nuovo a casa..
Fermai il gioco quando stavo cominciando a dare ad ogni pianta di vite il nome di un brano dell’artista/filare…
Adesso si lavora sempre più, sono meno solo, e le viti ormai le conosco una per una.
Ma qualche volta, nei momenti magici che ancora spuntano a qualche curva della vita, o delle viti, ancora mi capita di fissare un filare e dirgli: uè, mi ricordo di te, sei Miles, e quella vite là è so what e quell’altra è doo bop, una delle tue ultime…ehi, ma tu sei stevie wonder! come va? Il tuo viaggio attraverso la vita segreta delle piante? Un disco particolare, colonna sonora di un documentario che non ho mai visto(qualcuno mi aiuta?)..e il libro da cui è tratto, lo avete letto “la vita segreta delle piante” di Peter Thompkin, ex agente segreto (lo giuro!) che vi guida nel mondo fantascientifico delle piante che ascoltano musica e dialogano con noi attraverso profumi e colori?

Salvatore Magnoni

La Vita Segreta delle Piante
Peter Tompkins, Christopher Bird
Ed. Net

foto di : Ben Heine

posted by Mauro Erro @ 12:22,

1 Comments:

At 5 luglio 2010 19:00, Anonymous Anonimo said...

uno,dos,uno,dos,tre,quatro...

 

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home






Pubblicità su questo sito