Vol-au-vent con crema pasticcera e more

Ebbene si, sono goloso di more. Uno dei miei momenti goduriosi preferiti è al mattino, quando mi sveglio e posso spalmarmi su una fetta di pane appena scaldata un filo di burro e la marmellata di more.
Visto che siamo agli sgoccioli e tra un po’ di more non se ne vedranno più, vi lascio con questa ricetta “zen-domenicale” pescata dall’archivio, prima trovate qualche informazione tratta da wikipedia sui rovi e le more.
Per il vol-au-vent, spero abbiate un fornaio di fiducia.
(M.E.)

"Il rovo (Rubus ulmifolius Schott, 1818) è una pianta appartenente alla famiglia delle Rosaceae.
Si presenta come pianta arbustiva perenne, sarmentosa con fusti aerei a sezione pentagonale lunghi fino a 3 metri, provvisti di
spine arcuate.
È una semicaducifoglia, infatti molte foglie permangono durante l'inverno.
Le
foglie sono imparipennate, variabilmente costituite da 3-5 foglioline a margine seghettato di colore verde scuro, ellittiche o obovate e bruscamente acuminate, pagina superiore glabra e pagina inferiore tomentosa con peli bianchi.
I
fiori bianchi o rosa, sono composti da cinque petali e cinque sepali. Sono raggruppati in racemi a formare infiorescenze di forma oblunga o piramidale. Il colore dei petali varia da esemplare a esemplare con dimensioni comprese tra i 10 e 15 mm. La fioritura compare dalla fine della primavera al principio dell'estate.
Il
frutto commestibile è composto da numerose piccole drupe, verdi al principio, poi rosse e infine nerastre a maturità (mora). In Italia il frutto è maturo tra luglio e settembre; il gusto è variabile da dolce ad acidulo."

Ingredienti per la crema Pasticcera

2 tuorli d'uovo
250 gr di latte
50 gr di zucchero
40 gr di farina
1/2 baccello di vaniglia;

Crema Pasticcera
Bollire il latte con la vaniglia. Montare i tuorli con lo zucchero continuando a mescolare, unirvi prima la farina setacciata e poi il latte versato a filo. Cuocere la crema a fuoco dolce per 15 minuti mescolando continuamente. Far raffreddare.

posted by Mauro Erro @ 09:22,

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home






Pubblicità su questo sito