Una grave perdita

Ogni parola detta o scritta in questo momento sarebbe inopportuna. Non sono capace di esprimere il mio dolore per la grave perdita di una persona come Baldo Cappellano, capace, con la sua storia ed i suoi vini, di accendere in me il fuoco della passione e dell'amore per il vino, per la terra e per la cultura che racchiude. Un abbraccio a Baldo e soprattutto, in questo momento di dolore a tutti i suoi cari, e ad Augusto, suo figlio.

posted by Mauro Erro @ 10:54,

2 Comments:

At 21 febbraio 2009 13:48, Anonymous Anonimo said...

Stamattina c'era qualcos nell'aria che mi ha messo il malumore, ma non capivo cosa fosse.... ora lo so, da oggi il mondo del vino ha perso un suo, e nostro, punto di riferimento.
Baldo è stato capace di essere fino in fondo sè stesso, rinunciando al facile successo commerciale per seguire una linea coerente con la sua profonda ed antica cultura langarola.
E mi associo a qualcuno che ha scritto: "il vino, nel Regno dei Cieli, sarà un pò migliore da oggi".
Luca Miraglia

 
At 3 marzo 2009 20:14, Anonymous fedeno said...

Una grave perdita per il mondo del vino e non solo

 

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home






Pubblicità su questo sito