A.A. Pinot Bianco Vorberg Riserva 2005, Cantina di Terlano

Sussurrato dapprima ti si rivolge fievole, abbigliato di un giallo paglierino lieve e cangiante di riflessi e riverberi verdolini di luminosa brillantezza. Continua a imbastire un registro di nitida chiarezza e purezza, di slancio verticale, mineral-roccioso, aprendo di tanto in tanto cori di balsamico tono, per poi ricordarti i fiori e solo alla fine i frutti. Al palato è sincero, pieno, verticale, puro come l'acqua che sgorga da una sorgente di montagna, che è d'altronde la sua casa originaria, lasciandoti la bocca pulita, rinfrescata da quella scia sapida che chiude il sorso: quel sorso che il palato, il cuore, la mente già rimpiangono. Vivaddio, puoi riempire nuovamente il bicchiere, il calice che non stanchi mai di svuotare nuovamente. Un bianco di montagna, di stazza, di nitida felicità. George Harrison, Love you to...

posted by Mauro Erro @ 11:42,

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home






Pubblicità su questo sito