Krasì 2005, Alessandro Carrozzo

Vignaiolo è, ed è stato, Giuseppe Carrozzo. Il suo nobile lavoro, oggi, è continuato da Alessandro suo figlio. Magliano, a pochi chilometri da Lecce, da viti ad alberello pugliese, nasce questo primitivo solido e robusto ma mai "marmellatoso", alcolico ma bevibilissimo, dal frutto croccante e rigoglioso, ma non cotto di ciliegie e more, che gioca esprimendosi su un tappeto di spezie e cuoio, su una bella mineralità ed un'ottima acidità. Il suo colore rubino dagli intensi e vividi riflessi violacei inebria gli occhi e presagisce la goduria del sorso: bevetelo e godetene, ora e tra un po', quando avrà smaltito del tutto le note vanigliate da barrique che s'avvertono adesso un filino di troppo. Prezzo da Oscar. Le radici ca tieni.

posted by Mauro Erro @ 12:01,

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home






Pubblicità su questo sito