Gavi dei Gavi 2006, (etichetta nera) La Scolca

Sì Cortese, ma deciso. Elegante, ma netto esprimeva una mineralità gessosa e rocciosa, in delicate note idrocarburiche soave suonava e ritmato da un'acidità citrina cadenzava la melodia di pompelmo e fiori bianchi, esplodendo al palato in un centro bocca grasso e avviluppante che orchestrava magnificamente la prova. Ed oggi che raffreddato, ahimè, non posso lasciarmi ai piaceri dionisiaci, non mi rimane che il ricordo di questo vino straordinario da abbinare alle note di Ellington e Coltrane. Magistrale.

posted by Mauro Erro @ 13:29,

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home






Pubblicità su questo sito