Soave Classico Calvarino 2005, Pieropan


Giallo paglierino; naso delicato, sussurrato: si esprime su toni gessosi di ottima mineralità, frutta bianca matura, ma soprattutto di fiori bianchi. Al palato è esplosivo, in continuo divenire: frutta bianca, lavanda, leggeri sentori di frutta secca, sensazioni mentolate, canfora, erbe aromatiche, leggeri sentori agrumati, mela verde. Buona sapidità e freschezza acida vibrante. Il sorso chiude lunghissimo. Commovente, da bere in compagnia di Reverie di Claude Debussy.

posted by Mauro Erro @ 20:45,

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home






Pubblicità su questo sito